Sei…

cuore-nelle-mani

 

“Un albero può incominciare un bosco, un uccello può annunciare la primavera, un sorriso può cominciare un’amicizia, una stella può guidare una barca nel mare, una parola può incorniciare l’obiettivo, un voto può cambiare una nazione, un raggio di sole può illuminare una stanza, una candela può finire con l’oscurità, una speranza può elevare i nostri spiriti, un tocco può trasmettere affetto, una voce può svegliare al mondo, Un estraneo può fare la differenza. Sei oggi quell’uno”

 

Desideri

Ride.

Rilassati.

Perdona.

Chiede aiuto.

Fa’ un favore.

Delega compiti.

Fa’ una camminata.

Dipinge un quadro.

Vai a correre.

Sorride  tuo figlio.

Permettiti di brillare. Guarda foto vecchie.

Legge un buon libro. Canta nella doccia.

Ascolto ad un amico. Accetta un complimento.

Aiuto ad un anziano. Mantiene le tue promesse.

Finisce un progetto desiderato.

Sorride un’altra volta. Ascolta la natura.

Mostra la tua felicità. Scrive nel tuo diario.

Trattati come un amico. Permettiti di sbagliarti.

 

Fa’ un Album familiare. Dati un bagno prolungato.

Per oggi non ti preoccupare. Lascia che qualcuno ti aiuti.

Guarda un fiore con attenzione. Perde un po’ di tempo.

Spegne il televisore e parlata. Ascolta la tua musica preferita.

Impara qualcosa che desiderasti sempre.

Fiamma ai tuoi amici per telefono. Fa’ un piccolo cambiamento nella tua vita.

Fa’ una lista delle cose che fai bene. Fa’ l’amore molte volte.

Chiude gli occhi ed immagina le onde della spiaggia. Fa’ sentire benvenuto a qualcuno.

Di’ alle persone amate quanto li vuoi.

Da’ un nome ad una stella.

Sai che non questi sole @.

Pensa a quello che hai.

Fatti un regalo.

Pianifica un viaggio.

Respira profondo.

Che abbia un giorno pieno di cose buone!

pajaritos y corazon celeste-608479

Come farti capire…

539273_308629615911268_560641671_n.jpg

Come farti capire che c’è sempre tempo?
Che uno deve solo cercarlo e darselo,
Che nessuno stabilisce norme salvo la vita,
Che la vita senza certe norme perde forma,
Che la forma non si perde con l’aprirci,
Che aprirci non è amare indiscriminatamente,
Che non è proibito amare,
Che si può anche odiare,
Che l’odio e l’amore sono affetti,
Che l’aggressione è perché sì ferisce molto,
Che le ferite si rimarginano,
Che le porte non devono chiudersi,
Che la maggiore porta è l’affetto,
Che gli affetti ci definiscono,
Che definirsi non è remare contro corrente,
Che non quanto più forte si fa il segno più lo si scorge,
Che cercare un equilibrio non implica essere tiepido,
Che negare parole implica aprire distanze,
Che trovarsi è molto bello,
Che il sesso fa parte del bello della vita,
Che la vita parte dal sesso,
Che il “perché” dei bambini ha un perché,
Che voler sapere di qualcuno non è solo curiosità,
Che volere sapere tutto di tutti è curiosità malsana,
Che non c’è nulla di meglio che ringraziare,
Che l’autodeterminazione non è fare le cose da solo,
Che nessuno vuole essere solo,
Che per non essere solo devi dare,
Che per dare dovemmo prima ricevere,
Che affinché ci dìano bisogna sapere anche come chiedere,
Che sapere chiedere non è regalarsi,
Che regalarsi è, in definitiva, non amarsi,
Che affinché ci vogliano dobbiamo dimostrare che cosa siamo,
Che affinché qualcuno “sia” bisogna aiutarlo,
Che aiutare è potere incoraggiare ed appoggiare,
Che adulare non è aiutare,
Che adulare è tanto pernicioso come girare la faccia,
Che faccia a faccia le cose sono oneste,
Che nessuno è onesto perché non ruba,
Che quello che ruba non è ladro per suo piacere,
Che quando non c’è piacere nelle cose non si sta vivendo,
Che non ci si deve dimenticare che esiste la morte,
Che si può essere morto in vita,
Che si sente col corpo e la mente,
Che si ascolta con le orecchie,
Che costa essere sensibile e non ferirsi,
Che ferirsi non è dissanguarsi,
Che alziamo muri per non essere feriti,
Che chi semina muri non raccoglie niente,
Che quasi tutti siamo muratori di muri,
Che sarebbe meglio costruire ponti,
Che su di essi si va all’altro lato e si torna anche,
Che ritornare non implica retrocedere,
Che retrocedere può essere anche avanzare,
Che non per il molto portarsi avanti si leva prima il sole,
Come farti sapere che nessuno stabilisce norme salvo la vita?
Come farti sapere che c’è sempre tempo?

Mario Benedetti


mario benedetti,vita,pensiero


Perchè?

 

Il 22 febbraio scorso è accaduto un terribile incidente ferroviario a Buenos Aires, dove un treno non è riuscito a frenare nella fase di ingresso alla stazione ed è quindi andato a cozzare violentemente contro i respingenti della banchina per poi deragliare.

 E il bilancio : 51 morti e oltre 700 feriti.

 Tutta gente che andava a lavorare  ed a studiare.

Anch’io prendevo questo treno quando andavo alla facoltà.

La ragione di questa tragedia?

 

Si ,il perchè? Perchè?

Perchè i vagoni di coda hanno schiacciato tutti gli altri, in un sorta di effetto domino?

La ragione: i freni del treno non hanno funzionato.

Te lo dicono così!

La mancata manutenzione, di mancanza di capacità di previsione e di superficialità nella gestione di tutto il servizio. Una vergogna!

La mancanza di rispetto per la vita.

 

 La mancanza di cuore!

 

 

imagesCA6YYDH0.jpg

Prego per le vittime ed i loro familiari